Home > News > Samedi 29 Trail 8 premiata E-MTB del 2021
28 maggio 2021

Per la seconda volta nella sua storia,
la nostra Trail 8 è stata premiata come miglior E-MTB dell'anno dai lettori di Vélo Vert.

Creata nel 1993 dalla rivista francese Vélo Vert, l’elezione della mountain bike dell’anno è diventata IL punto di riferimento. La versione elettrica è nata nel 2017.
La votazione si svolge in due fasi: nella prima viene chiesto ai lettori di Vélo Vert di selezionare i 5 marchi che vorrebbero vedere tra i finalisti, quindi viene fatto fare un giro di prova all’aperto a una giuria di lettori scelti a caso insieme ai giornalisti della rivista. Durante i due giorni di prove approfondite, si spingono le biciclette al limite e si testano in tutte le situazioni.~
Questo premio si rivela di particolare importanza dal momento che è il pubblico in maniera del tutto indipendente a decidere la miglior bici elettrica dell’anno.
In 4 anni di votazioni per eleggere l’E-MTB dell’anno, Moustache si è sempre guadagnata il podio. La nostra Trail è la mountain bike versatile definitiva e come tale si è distinta nelle precedenti edizioni (3° nel 2017, 1° nel 2018 e 2° nel 2019; mentre nel 2020 la votazione è stata annullata). La famiglia Trail incarna perfettamente la filosofia di Moustache in termini di accessibilità, performance, design e sensazioni in sella.

Pertanto siamo tutti immensamente orgogliosi e riconoscenti! Grazie a tutti per questo incredibile premio :-{D

Backstage della votazione del 2021

Come Yann, allenatore di Moustache, ha vissuto questa edizione in qualità di partecipante

È stato nel 1996 che ho acquistato la mia prima rivista di MTB e ho scoperto il concorso per l’elezione della mountain bike dell’anno. La vincitrice a quel tempo (la Sunn Revolt) era la mia bici dei sogni e la ammiravo ogni volta che mi recavo presso il mio negozio di bici di zona a Digne-les-Bains. Sognavo anche di partecipare all’evento: avere l’occasione di essere selezionato tra i lettori, vedere riuniti i miei marchi preferiti in luoghi fantastici e poter toccare con mano le migliori bici del momento!

25 anni dopo, finalmente sono riuscito a realizzare il mio obiettivo di lavorare per un marchio di biciclette, come responsabile della formazione in Moustache Bikes. Quindi quando il mio collega Clément, il nostro PR manager che era solito partecipare alle votazioni per la MTB dell’anno, ha annunciato che ancora una volta eravamo in finale e mi ha detto: “Hey, la votazione per la MTB dell’anno si svolgerà a Digne questa volta, non è il tuo paese natale? Che ne pensi di andare con Quentin a presentare la Trail 8?”. Non ha avuto il bisogno di chiedermelo due volte!

Ho trascorso i giorni seguenti a preparare la Trail 8 per i test. Quentin, responsabile degli eventi in Moustache, ha partecipato a tutte le votazioni per l’E-MTB dell’anno, quindi sa esattamente come comportarsi. Conosce come le sue tasche le regolazioni delle sospensioni e tutti quei piccoli dettagli che devono essere controllati. Ho preparato la presentazione per i tester: l’obiettivo è spiegare che Moustache non è solo una bici caratterizzata da innovazioni e qualità tecniche. Si tratta soprattutto di 160 persone che lavorano e lo fanno duramente e con passione, ciascuno nel proprio ambito di competenza, in modo tale che la bici possa essere presente qui in questa fredda mattina di aprile.

Finalmente arriva il mio turno e con l’incoraggiamento di Quentin, entro nel tendone installato per l’occasione da Vélo Vert per la presentazione.

Terminata la presentazione, arriva il momento di divertirsi!
Discutere, regolare le biciclette, pedalare e spiegare ai lettori tutta la passione e l’attenzione per i dettagli che abbiamo infuso nella nostra Trail 8.

Come ogni anno, i partecipanti al test variano: alcuni sono dei neofiti del mondo delle E-MTB, mentre altri partecipano a competizioni. Ma tutti sorridono come dei bambini mentre aprono i loro regali di Natale.
Le “Terres Noires” (terre nere) rappresentano una curiosità geologica (ci troviamo nella riserva geologica dell’Alta Provenza, celebre per i suoi fossili), ma soprattutto un terreno incredibile, quasi lunare e perfetto per le mountain bike. Questi panorami sono stati il sogno di diverse generazioni di mountain biker e i lettori sono impazienti di scoprire se questi terreni sono all’altezza della loro reputazione!

Dopo una breve corsa in pullman al villaggio di Archail, (finalmente) entriamo nel vivo delle attività con dei ripidi pendii tecnici! Tanto meglio per noi: è qui che la sospensione Magic Grip Control della Trail 8 dà il meglio di sé.
Alla base di un torrente, con le ruote nell’acqua, cominciamo a scalare una ripida salita piena di radici, gradini e curve strette. Tutti cercano di salire, incoraggiati dagli altri, più o meno riuscendoci. Dopo un tentativo infruttuoso, dico a uno dei tester della Trail 8: “Prova la modalità Magic Tour” e infine…ci riesce! Questo grazie all’assistenza fornita che consente di mantenere controllo e aderenza.

Dopo un breve circuito dove è possibile godersi il panorama, torniamo alla base. Dobbiamo rapidamente cambiare le biciclette per gli altri tester, sostituire i pedali, ma soprattutto regolare le sospensioni in base al peso e alle preferenze del rider. In Moustache siamo molto rigorosi a proposito, dal momento che le regolazioni della sospensione sono essenziali per garantire un’esperienza di guida ottimale!

Pausa pranzo. Ritorno ad Archail. Prodotti locali fantastici e questo formaggio… difficile resistervi!

Nel pomeriggio si prosegue con un gruppo via l’altro, passando da una bicicletta all’altra finché la giornata non termina con la luce del tramonto che illumina le terre nere…
Il giorno successivo, si cambia terreno di gioco nella foresta di Brusquet, un piccolo paese dove ho trascorso la mia adolescenza e dove ritornare mi emoziona. I circuiti sono più brevi e più X-country, in modo da poter mostrare agli altri le qualità tecniche della bici.

Giro dopo giro, Quentin annota meticolosamente le preferenze di ciascun rider, così da migliorarle durante la giornata. Ogni “clic” fa la differenza per quanto riguarda il feeling della sospensione. La fine della giornata si avvicina e nessuno sembra volersene andare!
Al campo base i tester prendono nota delle loro impressioni pronti per la decisione finale, noi eseguiamo la tradizionale pesatura delle bici e arriva il momento di salutarsi.

Nessun risultato trovato per questa località.
Dove posso acquistare una Moustache?

Le nostre biciclette sono distribuite in tutto il mondo da una rete di punti vendita specializzati.
Trova il punto vendita più vicino inserendo il codice postale o la città.